Come eliminare i punti neri

Come eliminare i punti neri

I punti neri sono un inestetismo che si presenta con una certa frequenza sulla pelle del viso, soprattutto tra gli adolescenti, ma non solo. La causa principale è la presenza di sebo in eccesso all’interno dei follicoli piliferi; a contatto con l’aria il sebo si ossida e si scurisce. Se tale zona viene attaccata dai batteri ecco che allora insorgono anche i brufoli.

Come eliminare i punti neri in modo naturale fai da te


maschera visoFortunatamente esistono diversi alleati che ci possono aiutare a combattere i punti neri. Il segreto sta principalmente in una regolare detersione, in modo da asportare il sebo in eccesso per non farlo accumulare all’interno dei pori. Oltre al comune detergente sono necessari anche trattamenti mirati, che vanno scelti in base al tipo di belle che si possiede, come ad esempio uno scrub viso fai da te a base di zucchero, miele e succo di limone.

Utilizzare un prodotto eccessivamente aggressivo infatti può portare ad irritare la pelle con conseguente iper produzione di sebo e maggiore presenza di punti neri. È abbastanza semplice imparare come togliere i punti neri dal naso in modo naturale; infatti il sebo intrappolato nei follicoli piliferi si può facilmente liberare utilizzando la forza del vapore. Dopo la doccia o il bagno basta una salvietta inumidita con acqua calda da appoggiare sul viso per favorire la fuoriuscita del sebo dalla sua sede.

Contrariamente a quanto si crede togliere i punti neri in casa non comprende il frenetico tentativo di spremerli a fondo, perché si rischia di irritare ulteriormente il follicolo pilifero e di favorire la presenza di brufoli nei giorni successivi. Piuttosto è consigliabile, dopo aver aperto i pori, applicare una maschera viso per punti neri fai da te.

Una ottima la si ottiene mescolando miele, gel d’aloe, albume d’uovo e poca farina d’avena. Nel caso in cui si cerchi un trattamento veloce, da effettuare una volta a settimana, l’optimum è la maschera viso peel off punti neri fai da te, preparata con colla vinilica e carbone vegetale.

Togliere i punti neri con il bicarbonato

Il miglior rimedio contro i punti neri consiste nell’adottare una buona routine di pulizia del viso, quotidiana e settimanale. Per evitare che si formino è importante anche utilizzare prodotti adatti, che si possano utilizzare in totale sicurezza e che, magari, non siano neppure troppo costosi.

Volete conoscere un segreto su come togliere i punti neri senza schiacciarli? Il nostro alleato è una sostanza che costa pochissimo e facile da reperire: il bicarbonato di sodio. Il bicarbonato infatti ha la proprietà di ripristinare il coretto ph della pelle e di lenire le irritazioni e gli arrossamenti. La ricetta per una buona maschera a base di bicarbonato è presto detta: basta munirsi di una ciotola, un cucchiaino, bicarbonato e acqua, possibilmente distillata.

Si prepara con la polvere e l’acqua una crema fluida, che si stende in uno spesso strato sulla pelle dei viso pulita. Si lascia agire per qualche minuto, fino a che non si sente tirare leggermente, quindi si sciacqua con acqua tiepida. Il risultato è una pelle liscia e pulita; come trattamento finale si può applicare del succo di limone sul viso, lasciandolo in posa per almeno 15 minuti. A fine trattamento si sciacqua e si stende una crema idratante leggera.

Come rimuovere i punti neri Giganti

I punti neri sono una problematica che si presenta a tutte le età, sia per gli uomini che per le donne. Particolarmente fastidiosi sono i punti neri giganti nelle orecchie o sul mento. I primi possono risultare particolarmente fastidiosi, anche perché difficili da pulire, inoltre è complicato utilizzare creme o scrub in una zona così delicata.

In queste situazioni è conveniente utilizzare un leva comedoni, un apposito piccolo ferretto che permette di strizzare il punto nero in profondità. Dopo tale operazione, che va effettuata solo in casi molto particolari, è opportuno ripulire la zona con un tonico astringente, che permetterà anche di lenire l’eventuale irritazione e di asportare i batteri che potrebbero essere presenti in zona.

Per i punti neri giganti sul mento, o in altre zone del viso, si possono invece utilizzare i rimedi per i punti neri più classici, come ad esempio la pulizia regolare con prodotti mirati, o anche l’utilizzo del vapore per liberare i pori. Dopo aver ben pulito il viso e aver applicato un asciugamano caldo, per stimolare l’apertura dei pori per togliere punti neri profondi, conviene sempre effettuare un lavaggio con acqua fresca, questo per stimolare il microcircolo e per permettere ai pori di chiudersi rapidamente, evitando di inglobare sostanze esterne.

Si deve sempre considerare comunque che è impossibile eliminare i punti neri per sempre, perché questo inestetismo tende a ripresentarsi periodicamente, Per questo motivo qualsiasi rimedio si riesca a trovare dovrà essere utilizzato ogni giorno, o ogni settimana, anche quando la pelle appare pulita e sana.

I cerotti per i punti neri

Tra i tanti rimedi contro i punti neri sicuramente i cerotti sono tra i più validi; si tratta di striscette di carta ricoperte di una sostanza che, dopo essere stata bagnata, aderisce perfettamente al sebo presente nei follicoli piliferi e nei pori. Quando la striscia è asciutta la si può staccare dal viso, asportando la maggior parte dei punti neri in un solo gesto.

Questo tipo di trattamento andrebbe effettuato da una a due volte a settimana, per ottenere un effetto duraturo. I cerotti contro i punti neri fai da te sono facili da preparare; si utilizza una miscela di albume e succo di limone, che va stasa su delle striscette di garza sterile. Le strisce umide si posano sulle zone critiche del viso e si lasciano asciugare.

Se non si ha tempo per preparare questi rimedi è possibile acquistare dei cerotti già pronti. Tra i più diffusi ci sono i cerotti punti neri, per naso, mento e zona T di Nivea, che si trovano anche al supermercato e funzionano in modo buono, considerato anche il basso prezzo. Uno tra i migliori prodotti di questo tipo sono i cerotti Biorè, che però non sono così facili da trovare ed hanno un prezzo decisamente maggiore.

Tra i più apprezzati da chi li ha provati ci sono i cerotti contro i punti neri di Essence pure skin, venduti nei negozi di questo marchio ad un prezzo abbastanza basso. Particolari invece i cerotti punti neri di Sephora che, oltre ad essere molto efficaci, contengono principi attivi lenitivi.

Share